I SENTIERI DELL' ACQUA E DEL VENTO : VALLE DELLE CENTO FONTI

CentoFonti 1

 

Per la prima volta domenica cammineremo insieme agli amici della sezione di Perugia: nell’ambito del ciclo  “I Sentieri dell’Acqua e del Vento ” ,  partendo da Cesacastina percorreremo la  Valle delle Cento Fonti, così chiamata per le innumerevoli piccole cascate che il torrente Fosso dell’Acero forma nella sua discesa a valle.

Le prenotazioni si raccolgono in sezione il mercoledì e venerdì dalle 19 alle 20

In allegato il programma completo, la cartina con il percorso.

TORNA IL NOSTRO CONCORSO FOTOGRAFICO!

 

Cari soci,
torna l'attesissimo concorso fotografico per il calendario 2017, quest'anno intitolato "Montagne per quattro stagioni".  Che aspettate a rovistare nel vostro archivio o a impugnare la macchina fotografica?  

Dal 10 al 31 ottobre potete inviare i vostri capolavori al link http://www.caiascoli.it/concorso-foto-2016 e dal 1 novembre fino al 15 novembre potete votare online gli scatti più belli, che comporranno il calendario della Sezione di Ascoli Piceno 2017.

Al concorso possono partecipare i soci in regola col tesseramento (un motivo di più per rinnovare subito la tessera!), il voto online è aperto a tutti.

Trovate il regolamento del concorso al link (www.caiascoli.it/concorso-foto-2016/regolamento.php): vi aspettiamo numerosi ... vincano i migliori!

TREKKING SUI GEMELLI

Gentili soci e simpatizzanti, il trekking dei Monti Gemelli, previsto nel programma 2016 nel mese di ottobre, è stato rinviato a primavera, in concomitanza con l’uscita della carta.

ISCRIZIONE AL CAI

Quintodecimo

 


Oggi hai un motivo in più per iscriverti al CAI.
Non soltanto per partecipare alle tante attività sezionali. Non soltanto per avere un'assicurazione ad un costo molto vantaggioso per la tua attività personale. Non soltanto per ricevere la nostra bella rivista mensile Montagne360, per fruire di sconti ed essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative.
Oggi, essere Soci CAI significa frequentare le nostre montagne con la consapevolezza nuova che esse hanno bisogno di noi quanto noi di loro. La solidarietà del CAI alle comunità e ai paesi feriti dal sisma del 24 agosto non è soltanto quella del Soccorso Alpino e delle raccolte di fondi. E' anche e soprattutto nelle migliaia di Soci che scoprono, amano e sostengono il nostro straordinario territorio montano con la loro presenza: conoscere, per tutelare e promuovere. Vieni anche tu. Ti aspettiamo in Sezione, in via S.Cellini n.10, il mercoledì e il venerdì dalle h19 alle h20.
L'iscrizione all'anno 2016 è valida fino a marzo 2017.

DOMENICA 2 OTTOBRE SUL SENTIERO DELLA MEMORIA

William

 

DOMENICA 2 OTTOBRE saremo ancora una volta sul Sentiero della Memoria con gli amici dell'ANPI. Cammineremo nei boschi del nostro Colle San Marco, ascoltando i racconti del sempre giovane partigiano William Scalabroni.  Perchè erano giovani, i nostri partigiani.  Anche per questo, invitiamo soprattutto voi giovani a ripercorrere le loro tracce: per ricordare assieme, col sorriso coraggioso di quei ragazzi, che la libertà e la dignità umana sono un bene supremo da proteggere contro i soprusi, ogni giorno.  Per imparare assieme ad abbattere, dentro e fuori di noi, i muri di egoismo e paura che ci allontanano dagli altri.

E alla fine di una bella giornata tra natura e memoria, chi vuole potrà fermarsi a pranzo al rifugio Paci!

L'escursione è riservata ai Soci in regola col tesseramento e ai non Soci che avranno attivato l'assicurazione giornaliera entro venerdì 30 settembre nella nostra sede in via Serafino Cellini 10, AP. E' necessario un abbigliamento adatto all'ambiente montano (in particolare le scarpe).

Attachments:
Download this file (Sent  Memoria 2 10 16.pdf)Sent Memoria 2 10 16.pdf[ ]1701 kB

Sabato 24 settembre 2016 Due escursioni a piedi e in mtb

Colline di Offida a piedi                                                  

                Tra i vigneti d’Offida alla scoperta delle chiese rurali

La Commissione Escursionismo ed il Gruppo Slowbike organizzano in forma interfunzionale due escursioni in contemporanea a piedi ed in mtb alla scoperta delle chiese rurali immerse nei vigneti d’Offida. A piedi si raggiungono le due chiese di San Lazzaro nell’omonima contrada e San Filippo in contrada Ciafone, entrambi luoghi famosi della viticoltura offidana. In bici si pedala su un percorso più lungo che consente di passare anche per le chiese di San Barnaba e della Madonna della Sanità. Il territorio collinare attorno ad Offida è stato interessato nel 2007 da un primo sistema di itinerari denominato “Naturalmente Offida” che consente di effettuare piacevoli escursioni nel territorio comunale. Nel 2015 la nostra Sezione insieme a quella di San Benedetto del Tronto ha proposto ilCammindivino, un trekking di tre giorni da S. Benedetto del Tronto ad Ascoli passando per l’Ascensione e il tratto finale della prima tappa coincide con una parte dell’itinerario a piedi.

Informazioni ed iscrizioni presso la sede CAI ogni mercoledì e venerdì ore 19-20, oppure consultare i siti www.caiascoli.it e www.slowbikeap.it dove sono pubblicate le relazioni delle escursioni.

TAM CAI Lazio Escursione/Manifestazione a Leonessa Terminillo 25/09/2016 siete tutti invitati a partecipare.

TerminilloDomenica 25 settembre 2016 ci sarà nella zona Leonessana del Terminillo una Escursione/Manifestazione a difesa del Territorio contro la proliferazione di impianti da sci e i mezzi motorizzati sulla rete sentieristica oltre al CAI saranno presenti altre associazioni ambientaliste,maggiori dettagli nella locandina allegata .

Per informazioni e partecipazione contattare:

Nazzareno Stella  338 4961258

Sandro Mecozzi   333 4865032

I SENTIERI DELL' ACQUA E DEL VENTO : VALLE DELLE PRIGIONI

foto valle delle prigioniDomenica16 ottobre la Commissione Escursionismo organizza, per il ciclo “Sentieri dell’Acqua e del Vento”, l’escursione alla Valle delle Prigioni nel Parco Regionale del Monte Cucco (PG) sulla dorsale appenninica tra l'Umbria e le Marche. Territorio sulla terra, sopra la terra, dentro la terra. Noi saremo sulla terra: ricca di eremi, abbazie e di acqua. Percorreremo la caratteristica Valle delle Prigioni modellata nei secoli dall'omonimo rio, visiteremo la Forra del Rio freddo e l'eremo di San Girolamo di Monte Cucco. Stiamo organizzando un pullman, quindi abbiamo bisogno di conoscere il numero delle adesioni con un certo anticipo. Perché vuoi mancare? Ti aspettiamo il mercoledì e venerdì dalle 19 alle 20 in sede. In allegato la relazione.

 

Attachments:
Download this file (Valle delle Prigioni.pdf)Valle delle Prigioni.pdf[ ]3991 kB

I SENTIERI DELL'ACQUA E DEL VENTO LE MARMITTE DEI GIGANTI MONTE MORRONE

 foto Morrone

In momenti e situazioni così difficili ci si chiede quale sia il più corretto comportamento da tenere. Tutti noi conosciamo i territori disastrati dal terremoto e molti di noi hanno conoscenza diretta con abitanti dei paesi distrutti; consapevoli che ognuno cercherà di contribuire personalmente con un aiuto più o meno diretto (dai volontari che agiscono sul territorio al “semplice” contributo economico), abbiamo comunque deciso di rispettare il programma della Commissione Escursionismo quindi, il prossimo fine settimana, sabato 3 e domenica 4 settembre si farà l'escursione del ciclo “I Sentieri dell'Acqua e del Vento”:

Le Marmitte dei Giganti e Monte Morrone (Parco Nazionale della Maiella-Morrone).

Iscrizioni per i soci inviando messaggio ad Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o passando in sezione mercoledì 31 agosto.
È previsto un pernotto il sabato quindi è necessario prenotare per tempo l’hotel.
Per i non soci è necessario passare in sezione mercoledì 31 agosto per attivare la polizza assicurativa per i due giorni di escursione.

LA SOLIDARIETA' DEL CAI NAZIONALE

terremoto pescara del tronto aggiornamenti

Anche il CAI nazionale si mobilita per le popolazioni colpite con una raccolta di fondi sul Conto corrente
“IL CAI PER IL SISMA DELL’ITALIA CENTRALE (LAZIO, MARCHE E UMBRIA)” Banca Popolare di Sondrio – Agenzia Milano 21, IBAN IT06 D056 9601 6200 0001 0373 X15.

Il Presidente generale del CAI Vincenzo Torti, esprimendo il sincero cordoglio di tutto il Sodalizio per le vittime e la piena solidarietà, che non dovrà essere solo formale, alle popolazioni e ai Soci del CAI colpiti dal terremoto,ha dichiarato: “ancora una volta, a così breve distanza dal tragico sisma che nell’aprile 2009 ha colpito l’Abruzzo, le nostre Regioni dell’Italia centrale sono teatro di un altro drammatico evento naturale. Pur nella convinzione che le popolazioni colpite sapranno reagire con le capacità e la determinazione che le contraddistinguono, il CAI tutto deve sentirsi impegnato in una solidarietà concreta e in una vicinanza, per quanto possibile, anche operativa. Il conto immediatamente aperto vuole essere una prima risposta a favore del territorio e delle vittime”.

 

Il Presidente del CAI Lazio Fabio Desideri, recatosi ad Amatrice (RI), uno dei comuni più colpiti dal sisma, in mattinata ha affermato: “l'ospedale è inagibile, tutti i posti letto sono stati trasferiti fuori. Gli accessi al paese sono bloccati, passano solo i mezzi di soccorso. Al momento le condizioni meteo sono buone e non ostacolano le operazioni, è già stato allestito qualche accampamento per accogliere le persone sfollate”.  Diversi Soci marchigiani del CAI si sono già “resi disponibili a recarsi nelle aree teatro del terremoto per dare il proprio aiuto alle operazioni di soccorso”, ricorda il Presidente del CAI Marche Lorenzo Monelli. Sulla stessa lunghezza d'onda il Presidente del CAI Umbria Paolo Vandone: “ci stiamo coordinando con gli altri Gruppi regionali territorialmente coinvolti per capire insieme cosa serve, dove serve e come poter dare il nostro aiuto nella maniera più efficace possibile”. (Comunicato Club alpino italiano)

 
 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo