• Alpinismo
  • scialpinismo
  • escursionismo
  • Fondo-escursionismo
  • Cicloescursionismo
Stampa

15 giornata nazionale dei Sentieri

31 maggio 2015 - Puliamo il "Sentiero dei Giovani” della Sezione CAI di Ascoli Piceno" dietro al Rifugio Paci

Iniziativa organizzata dalla Commissione Escursionismo del CAI di Ascoli Piceno, in collaborazione con le Commissioni TAM Tutela Ambiente Montano e Alpinismo Giovanile.

Appuntamento direttamente al rifugio Paci alle 8,30 da dove si parte per l’escursione con annessa pulitura (portare delle buste nere per la spazzatura e guanti).

Al termine dell'escursione, pranzo al sacco fuori dal rifugio Paci. Per altre informazioni e per fare prenotazioni potete rivolgervi presso la sede del CAI venerdì 29 maggio dalle ore 19 alle 20, tel. 073645158, oppure chiamare Nazzareno Stella cell. 3384961258 o Alberto Vitelli cell. 3389412144

Stampa

Appello ai soci per il 5x1000

Cari Soci e Amici,

questa volta vi chiediamo di darci una mano in modo semplice e gratuito per voi, ma per noi molto importante: destinando il 5x1000 alla nostra Sezione.
E' una piccola parte delle vostre tasse che ci permetterà di contare su un sostegno economico indispensabile alle nostre numerose attività di volontariato che, come sapete, si estendono per quattro stagioni, ogni anno.
Sono tempi duri per tutti, anche per noi volontari del CAI: alle difficoltà economiche e lavorative personali si aggiunge la scarsità di tempo libero da dedicare alla nostra passione comune, la montagna.
Eppure siamo sempre qui, consapevoli che il nostro volontariato (un secondo lavoro gratuito, per molti di noi) insegna e diffonde il modo giusto di frequentare l'ambiente montano. Sostiene le forme di economia che si basano sull' "andare in montagna". E procura quel benessere che ci permette di vivere meglio, con noi stessi e con gli altri. I vostri, i nostri soldi saranno interamente utilizzati per proporvi attività sempre più varie, interessanti e qualificate.

Destinare il 5x1000 alla Sezione CAI è semplice, basta:

1) firmare nel primo riquadro in alto a sinistra che trovate nei vostri moduli CUD 2015, 730/1 redditi 2014, UNICO persone fisiche 2014, denominato: “Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale e delle associazioni e fondazioni ricono-sciute che operano nei settori
di cui all’art. 10, c. 1, lett a), del D.Lgs. n. 460 del 1997”;

2) indicare il numero di Codice Fiscale della nostra associazione: 92000570447. E’ consentita una sola scelta di destinazione.

Vi chiediamo di diffondere questo invito anche ai familiari e agli amici. Grazie per il vostro prezioso sostegno alla Sezione CAI di Ascoli Piceno, siete la nostra forza.

A rivederci presto, per tornare in montagna assieme.

Stampa

PARCO NAZIONALE DELLA MAIELLA - MORRONE

TRAVERSATA DEGLI EREMI SANTO SPIRITO A MAIELLA - SAN GIOVANNI ALL'ORFENTO

Domenica 24 andremo in Abruzzo alla scoperta dei suggestivi e spettacolari sentieri del Parco Nazionale della Majella. Faremo una traversata attraverso boschi e panoramiche alture alla scoperta di luoghi suggestivi e spettacolari eremi incastonati tra le pieghe della roccia.

Seguiremo parte del Sentiero dello Spirito per toccare due dei più importanti e spettacolari luoghi di culto celestiniani della Majella: l’Eremo di San Giovanni all’Orfento e l’Eremo di Santo Spirito.

Stante la necessità di confermare il noleggio del pullman, con il quale viaggeremo, si prega di indicare subito il proprio interesse di partecipare all'escursione telefonando a Dino (328 7180755) o a Manuela (339 2033968)

In allegato il programma completo.

Stampa

Giù le mani da Colle San Marco!

L'allarme del CAI: I prati di Colle San Marco a rischio di usucapione?

La primavera ha fatto tornare gli Ascolani sul Colle San Marco. Sempre pochi però, rispetto alle opportunità di svago e di benessere che il Colle e le pendici della Montagna dei Fiori riservano anche ai visitatori occasionali. Sta di fatto che il Colle San Marco, in specie quello che gli Ascolani chiamano il Pianoro, luogo di ritrovo di centinaia di persone soprattutto giovani, il 25 aprile, il primo maggio e a Ferragosto, e' diventato inospitale. Le strutture sportive e ricreative realizzate alcuni decenni fa (campi da tennis, palazzine di servizi igienici e sanitari, attrezzature ginniche, fontanine, recinzioni) sono semidistrutte e abbandonate. Rifiuti e cartacce dovunque. Qualcuno, periodicamente, vi getta anche bocconi avvelenati.

E in pochi si preoccupano di recuperare un patrimonio pubblico e un ambiente naturale che potrebbero diventare una straordinaria risorsa per il territorio piceno. Ma c'è di più. A breve, il Tribunale potrebbe pronunciarsi sulla pretesa di un privato di essere riconosciuto proprietario esclusivo di diverse aree: in pratica tutte quelle scoperte, ricomprese tra il Pianoro e la località detta San Giacomo. Una pretesa che appare assurda, se si considera che l'intera l'area (boschiva e no), in origine donata dalla famiglia Sgariglia agli Istituti Riuniti di Cura e Ricovero di Ascoli, allo scioglimento dell’Istituto di beneficenza fu trasferita per legge al Comune di Ascoli. Si tratta, dunque, di beni pubblici, vincolati ad una destinazione assistenziale pubblica, di per se inalienabili e, quindi, non usucapibili. Il CAI auspica che la Magistratura accerti la natura pubblica di queste aree prative, che un privato pretende di acquisire per averle di tanto in tanto dissodate, ma che in realtà sono state sempre liberamente godute da tutti: escursionisti, sciatori e, da ultimo, cicloamatori e ciaspolatori, come dimostrano i sentieri che le attraversano.

Si tratta, dunque, di beni pubblici di uso comune, "beni comuni" come l'aria, l'acqua, il mare, la pioggia, il sole, di cui non è possibile limitare la fruizione da parte della collettività. Beni comuni che fanno parte della storia e dell’identità di un'intera popolazione e a cui gli ascolani non intendono rinunciare.

Stampa

A TUTTA NATURA 2015

A partire dal 12 maggio, e poi ogni martedì e giovedì (ore 10:00-13:00 e 15:00-18:00), si potranno presentare le iscrizioni per A tutta Natura 2015 presso la segreteria della Soc. Integra, in viale M. Federici 7 – Ascoli Piceno.

Grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno, che collabora alla realizzazione dell’iniziativa insieme alla Sezione Cai di Ascoli Piceno e alla Soc. Integra, per ogni turno verranno riservati 10 posti gratuiti in favore dei partecipanti che presenteranno l’attestazione ISEE 2014 (redditi 2013) con un valore inferiore o uguale ad € 6.000,00.

Per scaricare le condizioni di partecipazione e il modulo di adesione cliccare qui.
Info: 0736/392212

Cordiali saluti
Lo staff del Rifugio

Stampa

IL CAI CON IL NEPAL


Condividiamo l'appello alla solidarietà in forma diretta, senza intermediazioni, dell'alpinista Fausto De Stefani a sostegno della struttura scolastica realizzata a Kirtipur (vicino alla capitale Kathmandu), ora trasformata in un un prezioso punto di assistenza per i terremotati e soprattutto per i bambini, dove la Fondazione Senza Frontiere è impegnata a procurare assistenza medica, generi di prima necessità e 10.000 pasti caldi.

Stampa

ASSEMBLEA DEI SOCI

E’ convocata, in prima convocazione, giovedì 7 maggio ore 23:00

L’ASSEMBLEA DEI SOCI

ed in seconda convocazione sabato 9 maggio 2015 ore 16:30 presso la sede sociale in via Cellini n. 10, Ascoli Piceno, con il seguente Ordine del Giorno:

  • Elezione del Presidente dell'Assemblea, del Segretario dell'Assemblea, della Commissione verifica poteri.
  • Relazioni dei responsabili di scuole, commissioni e gruppi.
  • Relazione del Presidente.
  • Approvazione dell'operato del Consiglio Direttivo, del bilancio consuntivo 2014 e del bilancio preventivo 2015, con la relazione del Collegio dei Revisori dei Conti.
  • Elezioni di un delegato all’Assemblea Nazionale e di un delegato all’Assemblea Regionale.
  • Consegna delle aquilette d'oro ai soci venticinquennali Baglioni Patrizia, Lupi Alessandro, Orsini Anna Maria, Paci Luigi, Francesco Valente.

Ricordo che, ai sensi dell’art. 26 del vigente Ordinamento Sezionale, “hanno diritto di intervenire all’Assemblea ed hanno diritto al voto tutti i soci maggiorenni in regola con il pagamento della quota sociale relativa all’anno in cui si tiene l’assemblea. I soci minori di età possono assistere all’assemblea”. Invito pertanto i soci ad effettuare il rinnovo dell'iscrizione nei giorni precedenti l’assemblea.

Cordiali saluti. 
Il Presidente Paola Romanucci

Stampa

MONTE CATRIA 9 e 10 MAGGIO

Per l’iniziativa “Sentieri dello Spirito” trascorreremo un fine settimana nel Parco del Monte Catria, visitando antichi monasteri e abbazie, percorrendo spettacolari sentieri e, ovviamente, degustando le specialità gastronomiche del luogo.

Partiremo la mattina di sabato 9 maggio, per giungere a Montelago (AN), dove inizieremo la prima delle due escursioni in programma, che ci porterà sulle vette del Monte Strega passando per il Monte La Penna: escursione ad anello, in buona parte su una panoramica cresta, relativamente breve da permetterci la visita del Monastero di Fonte Avellana e delle Abbazie di Sitria e Congiuntoli in giornata.

A Chiaserna, dove pernotteremo, ci aspetterà una degustazione dei prodotti dell’azienda agricola Poveromo e a seguire, dopo una doccia, una cena preparata dalla stessa azienda agricola.

La domenica partiremo di buonora per un’appagante escursione sui monti Acuto e Catria, che ci darà modo di vedere profili montuosi a noi inusuali: Monte San Vicino, Monte Nerone, Monte Cucco, Sassi Simone e Simoncello, Monte Carpegna e lo skyline dei “nostri” Sibillini visti da Nord.

Chiusura iscrizioni: mercoledì 6 maggio.

Maggiori informazioni nell'allegato:

Stampa

TREKKING IN VAL MAIRA DAL 16 AL 23 AGOSTO

Ultimi giorni per iscriversi al trekking in Val Maira previsto per la settimana dopo ferragosto.

Una scadenza anticipata rispetto ai tempi dell’iniziativa, determinata dalla necessità di “bloccare” per tempo i posti disponibili in rifugio.

Si tratta di un trekking “residenziale” in quanto si utilizza una base di appoggio, il rifugio “Campobase” della Borgata Chiappera nel Comune di Acceglio (CN) per effettuare escursioni che permetteranno di conoscere diversi ambiti della valle piemontese.
Questa scelta è determinata essenzialmente dalla carenza di rifugi “in quota” capaci di accogliere un congruo numero di escursionisti.

La quota di partecipazione per l’intera settimana è di € 300 che comprende il servizio di mezza pensione presso il rifugio per 7 giorno a si dovrà aggiungere il costo del viaggio previsto con auto proprie. Quanti fossero interessati potranno consultare la scheda in formato pdf scaricabile dal sito della Sezione che contiene tutte le informazioni utili.

Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere direttamente a Marcello e a Nazzareno ai seguenti numeri telefonici: 348.7447517 - 338.4961258.

Stampa

La Festa di S. Marco e del XXV Aprile al Rifugio Paci

Per noi “caini” quello del 25 aprile è un giorno di festa che più festa non si può: è la festa di San Marco che da tempo immemorabile gli ascolani festeggiano con la più classica e popolare tra le gite di primavera fuori porta; è la festa della Liberazione, ricorrenza nazionale del giorno in cui ci fu l'insurrezione armata della città di Milano, sede del comando partigiano, scelto poi come simbolo della liberazione dell’Italia intera dal regime fascista; la scelta di S. Marco non è casuale in quanto fu teatro della prima Resistenza italiana dopo l’8 settembre ’43 con il sacrificio di molti giovani partigiani avvenuto il 2-3 ottobre; è la nostra festa sociale che ogni anno festeggiamo con allegria al Rifugio CAI “Mario Paci”, dopo aver fatto una bella escursione mattiniera.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo