Incontro con Pino Antonini

PinoAntoniniDopo le appassionanti discese con Luca Mazzoleni, mercoledi’ 24 novembre alle ore 21 presso la Libreria Rinscita si terrà il secondo appuntamento degli Incontri d’Autunno 2010: ‘Due chilometri in fondo al Caucaso’ con Giuseppe Antonini. E’ il resoconto di una spedizione speleologica russa a cui hanno preso parte anche tre italiani e che si è svolta durante l’estate del 2010 nella grotta più profonda del mondo situata nella regione del Caucaso. L’obiettivo della spedizione era

quello di consentire a uno speleosub di scendere nel sifone finale della grotta a 2191 metri di profondità. Un appuntamento sicuramente da non perdere.
Antonini (nella foto) , anconetano è esploratore di grotte e forre. Ha  viaggiato molto dagli Appennini alle Alpi, senza dimenticare il resto del mondo: si spiegano così una decina di spedizioni, quasi tutte esplorative, alla ricerca di grotte e forre.
Abita ad Ancona, ma di fatto fa una vita da nomade lavorando come Guida Speleo e Canyon. E' molto impegnato nel soccorso, ricoprendo diversi incarichi; è istruttore nazionale di soccorso speleologico e di soccorso in forra.

L'ultimo appuntamento TRA SCIENZA E MONTAGNA si terrà alla Libreria Rinascita il 27 novembre ore 18 con Silvia Vernetto: "UN'ASTROFISICA IN TIBET, TRA UOMINI E DEI"