VIENI A RINNOVARE LA TUA TESSERA!

Cari Soci e Amici,
per chi non ha rinnovato la tessera entro il 31 marzo si interromperà l’iscrizione al CAI e, con essa, anche la copertura assicurativa per attività sociale e l’invio della nostra bella rivista Montagne360.  Ma niente paura: vi aspettiamo in sede, come sempre il mercoledì ed il venerdì dalle 19 alle 20, per acquistare l’indispensabile bollino 2018, tornare a far parte del glorioso Club Alpino Italiano e... ripartire assieme per nuove avventure.

Vi aspettiamo!

Curiamo un sentiero

Iniziativa in collaborazione con la
Commissione Sentieri
Della Sezione CAI di Ascoli Piceno

Primo incontro per la pulitura e sistemazione
segnaletica orizzontale e verticale CAI di un sentiero.
Uscerno, Meschia, Costa della Rota (sentiero 502),
incrocio col sentiero 503,
Sorgente della Frigida, Pastina.

Domenica 15 aprile 2018
Ritrovo: ore 07:30
Parcheggio in via Recanati - Ascoli Piceno
L’escursionista verrà munito di materiale
(pennello, mascherine, nastro e vernice bianca e rossa)
necessario alla realizzazione della segnaletica orizzontale CAI

curiamo sentiero segnavia bandiera 401

 

L’ iniziativa è nata per valorizzare l’attività del CAI intesa alla cura ed al mantenimento della rete sentieristica.
Il sentiero è stato il mezzo di comunicazione tra vicini, tra paesi, tra civiltà. Nella storia, attraverso di esso, sfruttando passaggi immaginabili, scolpendo rocce per superare le asperità del terreno, si sono raggiunti luoghi sconosciuti. Non c’è paese, dalle Ande agli Appennini, dall’Australia all’India, in ogni parte del mondo, che non sia attraversato da una miriade di sentieri. Prodotti di alta ingegneria o di mezzi arcaici, i sentieri sono stati utilizzati fino ai giorni nostri. Oggi con le nostre comodità, con le nostre autostrade a più corsie, vorremmo dimenticare e perdere queste opere che hanno segnato la storia delle nostre contrade? Spendiamo del tempo e dei finanziamenti per mantenere intatti questi sentieri. Anche perchè essi rappresentano una delle possibili leve del ritorno nel post-sisma.curiamo sentiero cartelli

 

 

Attachments:
Download this file (Curiamo un sentiero 1.pdf)Curiamo un sentiero 1.pdf[ ]586 kB

CONFERENZA dell'alpinista e glaciologo Francesco "Franz" Rota Nodari

La Sezione CAI di Macerata ci invita sabato 27 gennaio, h17:30, alla CONFERENZA dell'alpinista e glaciologo Francesco "Franz" Rota Nodari , che racconterà la sua esperienza "Ottantadue volte 4000 - Dieci anni di emozioni in alta quota. I cambiamenti climatici: i quattromila ieri, oggi, domani". 
Presso la struttura dell'ex seminario vescovile di Macerata, poco distante dalla stazione ferroviaria (possibilità di parcheggio all'interno della struttura).

Franz Rota Nodari

Attachments:
Download this file (Franz Rota Nodari.jpg)Franz Rota Nodari.jpg[ ]74 kB

10° edizione della manifestazione VETTE IN VISTA

Da giovedì 25 a domenica 28 gennaio, 10° edizione della manifestazione VETTE IN VISTA, nella Sala dell'Orologio del "CAOS" di TERNI (viale Luigi Campofregoso,98), organizzata dall'associazione Stefano Zavka e dalla Sezione CAI di Terni.
Quest'anno è dedicata agli Appennini: una quattro giorni fitta di appuntamenti con proiezioni dei migliori film sulla montagna, ma anche con conferenze, testimonianze, incontri con le scuole ed escursioni tra le Gole del Nera.

vette in vista 10 edizione

Attachments:
Download this file (CAI-Terni VIV.2018-loc.web.pdf)CAI-Terni VIV.2018-loc.web.pdf[ ]362 kB

Montagne in Movimento: Cognetti & Magrin incontrano Amatrice

Organizzato dalla Sezione CAI di Amatrice, sabato 10 febbraio, alle ore 16, presso la nuova Sala Cinema (di fronte al Comune) di Amatrice, 
"Montagne in Movimento: Cognetti & Magrin incontrano Amatrice":
appuntamento speciale con lo scrittore vincitore del premio Strega e con l'artista che dipinge lupi e montagne. Ingresso libero fino ad esaurimento posti,
previa prenotazione mail.
Riferim.: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 348.7956329 - www.caiamatrice.it. 

CAI Amatrice 2018.10feb 2

Progetti Terre Alte: aperto il bando per il 2018

Anche per il 2018 il Gruppo Terre Alte del CAI invita i propri soci a rendersi protagonisti della ricerca, conservazione e divulgazione delle tante culture delle Terre Alte. Durante la selezione saranno favoriti i progetti che si avvalgono già di cofinanziamenti da parte di altri enti o di istituzioni, i progetti proposti da soci giovani (sotto i 35 anni) e i progetti che avranno come obiettivo la rivitalizzazione (economica, sociale, culturale) dei valori delle Terre Alte più marginali.
Il modulo per la presentazione dei progetti (scaricabile dalla pagina http://www.gruppoterrealte.it/news/progetti-terre-alte-aperto-il-bando-per-il-2018/) dovrà essere compilato ed inviato, entro il 10 febbraio 2018, al Coordinatore del Gruppo Terre Alte – Comitato Scientifico Centrale CAI in formato .doc o PDF al seguente indirizzo di posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Il responsabile e proponente del progetto deve essere socio del Club Alpino Italiano in regola con il pagamento della quota associativa. Il Gruppo Terre Alte comunicherà l'esito della richiesta e l'eventuale ammontare del finanziamento entro il mese di marzo 2018.

Incontri d’Autunno: Sabato 13 gennaio 2018, ore 18:00, libreria Rinascita INCENDI: “CULTURA” DELL’EMERGENZA O DELLA PREVENZIONE?

incendi 01

I recenti disastrosi incendi che hanno devastato l’Italia e distrutto l’habitat di intere montagne come il Morrone in Abruzzo, pongono interrogativi non più rinviabili: è possibile uscire dalla cosiddetta “cultura” dell’emergenza continua, per attuare una strategia della prevenzione? Quali sono le azioni efficaci per una corretta gestione del patrimonio boschivo? A chi spettano? Con quali mezzi e risorse? 
Ne parliamo in un incontro pubblico con:
Augusto De Sanctis, consulente ambientale con esperienze presso il Parlamento italiano,  ricercatore e autore di articoli in materia naturalistica, promotore presso le istituzioni della salvaguardia ambientale e della prevenzione del rischio di danno ecologico.  Presiede la stazione ornitologica abruzzese ed è referente regionale del movimento tutela acque in Abruzzo. 

Carmelo Guarnieri Labarile, elicotterista  già appartenente al disciolto Corpo Forestale dello Stato, attualmente presta servizio presso i Vigili del Fuoco nucleo elicotteri Pescara, componente del Consiglio nazionale USB - VV.FF.  Ha maturato numerose esperienze sul fronte del fuoco,  vivendo in prima persona le drammatiche criticità del rapporto tra prevenzione e repressione.

Iole Egidi, architetto, Volontaria di Protezione Civile, referente provinciale delle organizzazioni del settore della Provincia di Ascoli Piceno, che ha coordinato nella sala operativa integrata durante la crisi sismica e nevosa 2016/2017.  Formatrice nella campagna "Io non rischio" del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile, componente della Associazione Nazionale Disaster Manager Italia.

Modera Massimiliano Salce, funzionario statale a capo di uffici regionali di pianificazione, programmazione e controllo di gestione,  sicurezza lavoro e prevenzione in ambito Abruzzo e Molise.

 

Festival dell'appennino: Alla ricerca di una consapevolezza futura

daverio appennino 780x1114

CRESCENDO FESTIVAL, SCONTO PER I SOCI CAI

crescendo festival 2017

Dal 22 al 24 settembre Crescendo Festival,questa volta ispirato al rapporto con la natura: cinque concerti con tredici musicisti provenienti da tutto il mondo.

"Con l'obiettivo di promuovere la buona musica e di consolidare il rapporto tra le associazioni culturali della città - scrive la presidente Emanuela Antonini - abbiamo previsto, sperando di fare cosa gradita, lo sconto del 20% del biglietto (quindi a 12 euro) agli aderenti alla sezione Cai di Ascoli Piceno per i concerti del 22 e del 23 (gli altri sono ad ingresso libero) sempre presso l' auditorium Neroni".

Ascoli Piceno Festival è un' associazione di promozione del territorio attraverso la cultura musicale con cui la nostra Sezione ha avviato un percorso di collaborazione, iniziato il 10 agosto con il suggestivo concerto d'archi en plein air a Montegallo.

In allegato, il programma di Crescendo.

Attachments:
Download this file (Programma Crescendo.pdf)Programma Crescendo.pdf[ ]5051 kB

CONCERTO CORISTICO DI SOLIDARIETA'


ASCOLI 30X42 A3 corretta
Sabato 7 Ottobre alle ore 18, i due cori CAI “Scaligero dell’Alpe” di Verona e “Sibilla” di Macerata esprimeranno la solidarietà del Sodalizio alle popolazioni colpite dal sisma, unendo le loro voci in un concerto che si terrà nell’Auditorium Neroni in via del Cassero, Ascoli Piceno.  Saremo onorati di ospitare rappresentanze delle comunità di Arquata del Tronto, Montegallo, Montemonaco e del cratere.  
Ingresso libero.