Salita al monte Polluce

Sabato 28 novembre, alle ore 18.30, presso la sede, si terrà una proiezione sulla salita al Polluce effettuata dai soci Emidio B. e Fabio A.

8 Dicembre Tradizionale escursione da Ascoli al Monte Girella

C’è chi si cimenta per devozione – è il giorno dell’Immacolata - e chi invece intende misurarsi per capire se il fisico ... ancora regge. Certo è che la classica di fine stagione da Ascoli (Porta Cartara, quota 177 m) al Monte Girella - la vetta della Montagna dei Fiori (1814 m) – si presenta impegnativa: sono oltre 1600 metri di dislivello a salire e altrettanti a scendere che da ormai molti anni vengono affrontati l’8 dicembre in ogni condizione di tempo, senza che pioggia, neve e nebbia siano mai riuscite a fermare i nostri ardimentosi escursionisti.

Per ulteriori informazioni e per effettuare prenotazioni potete passare in sede mercoledì e venerdì dalle ore 19 alle 20.

Attachments:
Download this file (2015-12-08-Girella-Relazione.pdf)Relazione[ ]644 kB
Download this file (Natalitte 8 dicembre 2015.pdf)Menù[ ]247 kB

11 dicembre: La Giornata Internazionale delle Montagne (IMD -International Mountain Day)

Oggi è il giorno in cui celebriamo le montagne e le persone che vivono in montagna.
Oggi per noi è un giorno speciale in cui cogliamo l’occasione per ringraziare tutti coloro i quali aiutano a mantenere la montagna un territorio forte, sano e abitabile. L’11 dicembre si celebra in tutto il mondo la ”Giornata internazionale della montagna“ (International Mountain Day, IMD).
A seguito del grande successo dell’anno internazionale delle montagne del 2002, l’assemblea generale delle Nazioni Unite decise di istituire permanentemente questa giornata, invitando la comunità internazionale a organizzare eventi a tutti i livelli per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza delle aree montane per la vita sulla terra e per lo sviluppo sostenibile.

Le montagne, che coprono un quarto della superficie terrestre e ospitano il 12% della popolazione mondiale, sono tra gli habitat più minacciati: deforestazione, sfruttamento indiscriminato del territorio, alti tassi di emigrazione, attività minerarie e turismo spesso mal gestiti e dannosi per l’ecosistema. Nonostante le popolazioni montane siano quelle che a livello globale meno contribuiscono alle emissioni di gas serra, sono paradossalmente tra quelle che più risentono degli effetti negativi del cambiamento climatico con lo scioglimento dei ghiacciai e l’arretramento del permafrost, mentre inondazioni, frane e valanghe diventano sempre più frequenti. Le montagne sono i più grandi serbatoi idrici e riforniscono d’acqua l’intero pianeta. Oltre il 50% della popolazione mondiale dipende dall’acqua fornita dal territorio montano per bere, per cucinare, per irrigare, per la produzione di energia elettrica, per l’industria. Ma appare ormai evidente che questa situazione non durerà all’infinito. Le montagne si spopolano e molti sono costretti a migrare verso le città perché le opportunità diventano sempre più scarse. L’aver trascurato questi habitat non ha soltanto avuto ripercussioni sulle comunità che vi abitano, ma sta avendo ricadute negative su ogni abitante del pianeta.

Dal 2003 questa giornata vuole ricordare l’importanza delle montagne per la qualità della vita, e promuovere alleanze per contribuire a migliorare gli ambienti montani in tutto il mondo.

Attachments:
Download this file (brani per Giornata internazionale delle Montagne 2015.pdf)Brani scelti[ ]59 kB
Download this file (La Montanara.pdf)La Montanara[ ]324 kB

I racconti di Corvino

“I racconti di Corvino” raccolti da Anna Laura Biagini
Venerdì 30 ottobre alle 18,30 in sede

Può un piccolo volumetto di racconti farci scoprire non solo un borgo sconosciuto a tutti, cartografi dell’Istituto Geografico Militare compresi, ma anche le vicende vissute dalla piccola comunità che vi abitava e suscitare tante emozioni? Potenza della lettura: sì! E’ quello che è accaduto a insegnanti di scuola o ad escursionisti come noi, prendendo in mano “I Racconti di Corvino” scritti da Anna Laura Biagini. Quando il libro fu avvistato sul bancone della libreria, fu una sorpresa perché si conosceva solo un fosso con quel nome, dalle parti di Leofara; ci chiedemmo quindi dove potesse trovarsi il piccolo borgo e fu deciso di scovarlo con un’escursione. Dai quattro che dovevamo essere, ci ritrovammo in venti, poi venimmo a sapere che anche diverse scolaresche si erano mosse, seguite poi i genitori, anche loro contagiati.

Venerdì 30 ottobre alle ore 18,30 in sede l’autrice Anna Laura Biagini ci racconterà direttamente le piccole storie raccolte attraverso testimonianze orali, altrimenti destinate all’oblio.
Conosceremo gli episodi della maestra Leda e della bambina con il fucilino, sentiremo parlare di fate e di streghe e capiremo come a Corvino ci si preparava per l’arrivo del Natale.

Attachments:
Download this file (copertina-i-racconti-di-corvino.jpg)Copertina[ ]296 kB
Download this file (Log_borghi-3.jpg)Locandina borghi 2015[ ]1539 kB

Io Aquila

 Sabato 17 ottobre, presso la libreria Rinascita, alle ore 18, Giorgio Tassi presenterà il libro "Io Aquila".

Le nostre montagne

1° Concorso fotografico:" Le nostre montagne"

Sno aperte le iscrizioni per il primo concorso fotografico organizzato dalla nostra Sezione.
Il concorso, che ha per tema "Le nostre montagne", è aperto a tutti i soci della sezione in regola con il tesseramento. Ogni socio può inviare fino a 5 fotografie.
Al termine del concorso, le immagini saranno pubblicate sul sito e potranno essere votate da tutti i visitatori. Oltre la valutazione online ci sarà una giuria di professionisti che darà un proprio giudizio. Le 12 migliori foto andranno a comporre il calendario 2016 della Sezione metre la prima classificata verrà sarà la copertina.
Chi si vuole iscrivere può cliccare su Concorso 2016 e seguire le istruzioni.
Il regolamento può essere scaricato al seguente indirizzo Regolamento. In bocca al lupo!

CAI E ANPI, ASSIEME SUL SENTIERO DELLA MEMORIA

Domenica 4 Ottobre, con il patrocinio dell'ANPI provinciale, il CAI organizza una escursione lungo il Sentiero della Memoria, tracciato storico della resistenza partigiana. Questo appuntamento annuale è un'occasione preziosa, specie per i giovani, di conoscere le radici ascolane della democrazia e di ascoltare, dalla voce di un protagonista di quei giorni, il racconto delle gesta di coloro che combatterono valorosamente e morirono per la libertà del nostro Paese. Ci ritroveremo alle ore 9 a Colle San Marco, presso il Monumento ai Partigiani, per ripercorrere assieme il Sentiero della Memoria che, su iniziativa del CAI, è stato posto con l'intera rete sentieristica sotto la tutela dal futuro Piano regolatore. Visiteremo anche la Caciara dei Partigiani, recentemente restaurata grazie all'opera generosa di alcuni cittadini. Dopo, si potrà pranzare insieme al Rifugio Paci, con un gustoso menu al costo di €15.

E' indispensabile la prenotazione presso la sede del CAI il mercoledì e il venerdì precedenti, dalle ore 19 alle ore 20. Informazioni a 073645158 in orario di apertura della sede. I non soci debbono necessariamente attivare l'assicurazione per la giornata, al costo di €7.

Doppio appuntamento sulla Salaria

In occasione del Trekking “Sui passi di S. Bernardino da Siena”
2-3-4 ottobre 2015

Due interessanti incontri sono stati organizzati dalla Sezione aquilana in occasione del trekking tra Lazio e Abruzzo “Sui passi di S. Bernardino da Siena”, predisposto dalla Sezione di Spoleto in collaborazione con Antrodoco e L’Aquila, quando si percorreranno alcune tappe degli itinerari inseriti nella guida “Salaria quattro regioni senza confini”: il 2 ottobre da Cittaducale ad Antrodoco, il 3 ottobre da Sella di Corno a Villagrande di Tornimparte ed il 4 ottobre da Lucoli di Tornimparte a L’Aquila.

Sabato 3 ottobre alle ore 18,00 a Tornimparte, presso il Centro Culturale di Villagrande, ci sarà la presentazione della guida della “Salaria quattro regioni senza confini” e la visita ai magnifici affreschi di Saturnino de' Gatti in San Panfilo.

Domenica 4 ottobre alle ore 15,00 a L’Aquila, presso l’Auditorium del Parco, la guida sarà nuovamente presentata nell’ambito del Festival della Montagna.
E' prevista la visita alla basilica di San Bernardino, appena restaurata.

Per informazioni: Franco (3345941184)

Attachments:
Download this file (Festival della Montagna 2015 - BROCHURE.pdf)Brochure[ ]2963 kB
Download this file (Salaria 2-3-4ott2015-Programma convegni e trekking.pdf)Programma convegni[ ]430 kB
Download this file (Trekking 2-3-4ott2015-Sui passi di S. Bernardino da Siena.pdf)Scheda Trekking[ ]223 kB

Sentieri e Salaria a Trevinatura 2015

Nel programma della manifestazione Trevinatura 2015 sul turismo naturalistico che si svolgerà nella cittadina umbra nel periodo 25-27 settembre, sono previsti due momenti d’interesse anche per la nostra Sezione: sabato 26 settembre si svolgerà il convegno “Umbria e Sentieri – Il Catasto sentieri volano per lo sviluppo di un turismo naturalistico”. Organizzato dal CAI Gruppo Regionale Umbria sulla falsariga dell’incontro di Amatrice avvenuto lo scorso 5 settembre , il convegno vedrà nuovamente la presenza del presidente Generale Umberto Martini e di Piergiorgio Oliveti in qualità di moderatore.

A seguire, domenica 27 settembre, nell’ambito del tema “Scienza, Giornalismo e Natura” dedicato alla presentazione di iniziative editoriali, il CAI sarà rappresentato da Enzo Cori e Franco Laganà che hanno curato rispettivamente le pubblicazioni “Umbria: le più belle escursioni” e “Salaria, quattro regioni senza confini”. Per informazioni: http://www.trevinatura.eu/ e http://www.umbriacai.it/.

Attachments:
Download this file (Trevinatura_Covegno CAI.pdf)Depliant[ ]639 kB
Download this file (Trevinatura_Programma.pdf)programma[ ]1707 kB

Convegno Nazionale sull'Escursionismo

Le nostre attività in programma per la Settimana Nazionale dell'Escursionismo con i Gruppi Regionali di Marche e Umbria del CAI:

Da venerdì 26 giugno a lunedì 29 giugno 2015 si terrà la XVII Settimana Nazionale dell’Escursionismo, nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini. L’evento, organizzato dal Gruppo Regionale Marche OTTO Escursionismo Marche e dal Gruppo Regionale Umbria OTTO Escursionismo Umbria, è un importante appuntamento che richiama escursionisti ed appassionati provenienti da tutta Italia e che coinvolge tutte le sezioni del Club Alpino Italiano.

Nel programma anche due incantevoli escursioni proposte dalla Commissione Escursionismo della nostra sezione: